Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

RICHIESTA DI VISTO PER STUDIO IMMATRICOLAZIONE UNIVERSITARIA

Data:

28/07/2020


RICHIESTA DI VISTO PER STUDIO IMMATRICOLAZIONE UNIVERSITARIA

Gli studenti che intendano immatricolarsi presso un’Università italiana devono presentare la domanda di preiscrizione tramite il portale UNIVERSITALY (https://www.universitaly.it). Per la presentazione online dovranno essere indicati i dati anagrafici, il corso di studio di interesse ed essere caricati sulla piattaforma la scansione del proprio passaporto e dei titoli di studio a supporto della propria candidatura.

Occorre poi attendere, senza ulteriori adempimenti, la risposta dell’Università in merito alla decisione di ammissione.
L’Università conferma, attraverso il portale UNIVERSITALY, l’accettazione della preiscrizione, indicando l’eventuale esigenza di presentare la Dichiarazione di Valore sul titolo di studio che garantisce l’accesso a studi universitari in Italia.

Solo qualora sia espressamente richiesta la Dichiarazione di Valore dall’Università, lo studente dovrà contattare la società VFS Global (tel. 0221600057) per fissare un appuntamento.

Per ottenere la Dichiarazione di Valore di un titolo secondario (sistema educativo egiziano “thanawea amma” 12 anni di studio), occorre presentare la seguente documentazione:

  • Titolo finale di scuola elementare
  • Titolo finale di scuola media
  • Titolo finale di scuola secondaria

Detti documenti devono essere tradotti e legalizzati dal Ministero Affari Esteri egiziani, e solo dopo avere perfezionato detto adempimento, possono essere presentati alla VFS per la legalizzazione ad opera dell’Ambasciata d’Italia.

Ottenuta la dichiarazione di valore si potrà fare richiesta di un secondo appuntamento presso la VFS (telefono 0221600057), specificando che si tratta di visto di studio D – immatricolazione universitaria, corredando la propria richiesta con i seguenti documenti:

  • Formulario di richiesta di visto compilato in inglese o italiano
  • Due foto recenti a colori, formato passaporto
  • Passaporto in originale, valido almeno 18 mesi
  • Lettera di accettazione da parte dell’Università
  • Dichiarazione di Valore (se richiesta da Università)
  • Assicurazione internazionale per 30 giorni
  • Certificazione comprovante la conoscenza della lingua (italiano o inglese)
  • Prenotazione alberghiera o dichiarazione di ospitalità (la lettera di invito può essere scaricata dal sito di richiesta visto), corredata da documento italiano dell’invitante
  • Conto corrente bancario personale se lo studente ha una propria indipendenza finanziaria, derivante da lavoro
  • Lettera di impegno da parte dei genitori sponsor che si assumono la responsabilità a coprire le spese in Italia
  • Evidenza della situazione professionale/lavorativa del genitore che sponsorizza, con lettera di lavoro o estratto commerciale
  • Estratto conto corrente bancario per gli ultimi 6 mesi del genitore che sponsorizza
  • Stato di famiglia del genitore che sponsorizza.

I documenti in lingua araba devono essere tradotti in italiano e legalizzati dal Ministero Affari Esteri.

RICHIESTA DI VISTO PER STUDIO IMMATRICOLAZIONE UNIVERSITARIA

-       Gli studenti che intendano immatricolarsi presso un’Università italiana  devono presentare la domanda di preiscrizione tramite il portale UNIVERSITALY  ( https://www.universitaly.it ) :

 

-       Per la presentazione online dovranno essere indicati i dati anagrafici, il corso di studio di interesse ed essere caricati sulla piattaforma la scansione del proprio passaporto e dei titoli di studio a supporto della propria candidatura;

-       Occorre attendere, senza ulteriori adempimenti, la risposta dell’Università in merito alla decisione di ammissione;

-       L’Università conferma, attraverso il portale UNIVERSITALY, l’accettazione della preiscrizione , indicando l’eventuale esigenza di presentare la Dichiarazione di Valore sul titolo di studio che garantisce l’accesso a studi universitari in Italia;

-       Solo qualora sia espressamente richiesta la Dichiarazione di Valore dall’Università, lo studente dovrà contattare la società VFS Global ( tel. 0221600057  ) per fissare un appuntamento;

-       Per ottenere la Dichiarazione di Valore di un titolo secondario (sistema educativo egiziano  “thanawea amma” 12 anni di studio), occorre presentare la seguente documentazione :

-       Titolo finale di scuola elementare

Titolo finale di scuola media

Titolo finale di scuola secondaria

Detti documenti devono essere tradotti e legalizzati dal Ministero Affari Esteri egiziani, e solo dopo avere perfezionato detto adempimento, possono essere presentati alla VFS per la legalizzazione ad opera dell’Ambasciata d’Italia

-       Ottenuta la dichiarazione di valore si potrà fare richiesta di un secondo appuntamento presso la VFS (telefono 0221600057), specificando che si tratta di visto di studio D – immatricolazione universitaria, corredando la propria richiesta con i seguenti documenti:

-       Formulario di richiesta di visto compilato in inglese o italiano

-       Due foto recenti a colori, formato passaporto

-       Passaporto in originale, valido almeno 18 mesi

-       Lettera di accettazione da parte dell’Università

-       Dichiarazione di Valore (se richiesta da Università )

-       Assicurazione internazionale per 30 giorni

-       Certificazione comprovante la conoscenza della lingua (italiano o inglese)

-       Prenotazione alberghiera o dichiarazione di ospitalità (la lettera di invito può essere scaricata dal sito di richiesta visto), corredata da documento italiano dell’invitante

-       Conto corrente bancario personale se lo studente ha una propria indipendenza finanziaria, derivante da lavoro

-       Lettera di impegno da parte dei genitori sponsor che si assumono la responsabilità a coprire le spese in Italia

-       Evidenza della situazione professionale/lavorativa del genitore che sponsorizza, con lettera di lavoro o estratto commerciale

-       Estratto conto corrente bancario per gli ultimi 6 mesi del genitore che sponsorizza

-       Stato di famiglia del genitore che sponsorizza.

I documenti in lingua araba devono essere tradotti in italiano e legalizzati dal Ministero Affari Esteri


698