Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

MODALITA’ DI VACCINAZIONE PER I CITTADINI ITALIANI RESIDENTI IN EGITTO

Data:

18/05/2021


MODALITA’ DI VACCINAZIONE PER I CITTADINI ITALIANI RESIDENTI IN EGITTO

CAMPAGNA VACCINALE EGIZIANA

Il Ministero della Salute egiziano ha reso noto che tutti i residenti in Egitto, indipendentemente dalla loro nazionalità, potranno avere accesso ai vaccini contro il COVID-19 a disposizione nel Paese con lo stesso ordine di priorità riservato agli egiziani, ovvero: chi ha più di 40 anni, chi è affetto da malattie croniche e gli operatori medico-sanitari. Il vaccino può essere richiesto registrandosi su un apposito sito internet https://egcovac.mohp.gov.eg/#/home ed è gratuito, anche per la prenotazione non è richiesto nessun pagamento.

I vaccini disponibili in Egitto sono quello prodotto dall’azienda cinese Sinopharma (che non ha finora presentato richiesta di autorizzazione all’Agenzia Europea del Farmaco (EMA)), e quello prodotto da AstraZeneca. Non è stato specificato se sia possibile per la persona scegliere il tipo di vaccino.

A seguito della valutazione positiva dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA) in merito alla loro sicurezza, qualità ed efficacia, la Commissione ha finora concesso l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per 4 vaccini elaborati da:

  • BioNTech e Pfizer, il 21 dicembre
  • Moderna, il 6 gennaio
  • AstraZeneca, il 29 gennaio
  • Janssen Pharmaceutica NV, l'11 marzo.

 

ISCRITTI AIRE TEMPORANEAMENTE IN ITALIA (novità)

In data 24 aprile 2021, il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19 ha firmato l’Ordinanza n.7/2021, che ammette alla somministrazione del vaccino anti SARS-COV-2 anche i cittadini iscritti all’AIRE presenti temporaneamente sul territorio nazionale.

Regioni e Province autonome sono ora chiamate ad adeguare le proprie procedure per consentire l’inserimento dei cittadini iscritti all’AIRE tra i beneficiari di vaccinazione.

Tutti gli interessati dovranno quindi consultare i siti regionali adibiti alla prenotazione della vaccinazione, controllando se rientrino nei criteri di priorità e di rischio previsti. Tramite un servizio telematico dedicato, la verifica sullo stato di iscrizione all’AIRE dei connazionali richiedenti potrà essere effettuata direttamente dalle Regioni e Province autonome.

Poiché gli iscritti AIRE non sono in possesso della tessera sanitaria e potrebbero e altresì essere privi di codice fiscale, in mancanza di quest’ultimo saranno sufficienti i dati anagrafici dell’interessato (nome, cognome, data e luogo di nascita).


732