Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Cerimonia per donazione di 56 veicoli antincendio da parte del Governo italiano all’Egitto

Il 20 febbraio scorso l’Ambasciatore Massari ha presieduto assieme al Vice Ministro dell’Interno egiziano, Generale Abu Bakr, la cerimonia per donazione di 56 veicoli antincendio, del valore di 11 milioni di euro,da parte del Governo italiano all’Egitto.

La cerimonia ha rappresentato una importante occasione per ribadire il ruolo prioritario dell’Italia come partner privilegiato dell’Egitto, per il suo continuo e consolidato impegno per lo sviluppo del Paese. I veicoli antincendio (7 di piccole dimensioni, 46 di medie e 3 speciali, dotati di scala idraulica di oltre 50 metri di lunghezza) verranno destinati ai dipartimenti della Protezione Civile egiziana situati nei dieci governatorati di Cairo, Giza, Luxor, Suez, Red Sea, Marsa Matrouh, Kalioiubeya, Elbeharia, Eldakahlia, ElSharkia.

Durante la Cerimonia, sentiti apprezzamenti sono stati espressi dalle Autorita’ egiziane all’Italia, Paese che ancora una volta si conferma come un partner di riferimento attento ai bisogni ed alle necessita’ della popolazione egiziana. Nel sottolineare l’importanza della collaborazione bilaterale in atto con l’Egitto in tutti i settori, politico, culturale, economico-commerciale, l’Ambasciatore Massari ha valorizzato il grande impegno italiano a favore del popolo egiziano nella cooperazione allo sviluppo, che rappresenta uno dei tratti caratterizzanti della nostra partnership. Per quanto concerne la specifica valenza del programma in questione, l’Ambasciatore ha ricordato la tradizione di eccellenza della protezione civile italiana e della tecnologia italiana che il programma permettera’ di mettere a disposizione degli egiziani, ma anche il significato sociale del programma in parola che, oltre alla fornitura, prevede attivita’ di formazione per la capacitazione di 16 operatori egiziani permettendo quindi quel trasferimento di conoscenze e di know-how di cui l’Egitto ha fortemente bisogno.

Rassegna cerimonia donazione antincendi

Vedi anche la sala stampa del Ministero degli Esteri


Foto 1

Foto 2

Foto 3