Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Firma di Protocolli d’Intesa tra Italia ed Egitto per il Rafforzamento della Formazione Tecnica e Professionale nel quadro del Piano Mattei

Firma di Protocolli d’Intesa tra Italia ed Egitto per il Rafforzamento della Formazione Tecnica e Professionale nel quadro del Piano Mattei.

L’Italia continua a rafforzare la sua presenza in Egitto nel quadro del Piano Mattei per l’Africa, attraverso importanti iniziative nel campo della formazione tecnica e professionale.

Lo scorso 17 marzo al Cairo, alla presenza del Presidente del Consiglio, On. Giorgia Meloni, e del Presidente egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, aveva firmato con l’omologo egiziano, Reda Hegazy, un Memoradum d’Intesa volto a promuovere la lingua italiana e l’eccellenza dell’istruzione professionale italiana in Egitto, per favorire l’acquisizione delle competenze tecniche adeguate alle esigenze al sistema produttivo italiano ed egiziano.

Oggi, per dare concreto slancio a tali iniziative, sono state firmate le prime due intese attuative di tale Memorandum, alla presenza del Ministro dell’Istruzione Superiore e della Ricerca Scientifica egiziano, Ayman Ashour, e dell’Ambasciatore d’Italia al Cairo, Michele Quaroni. La cerimonia ha avuto luogo durante la Conferenza UE-Egitto sugli investimenti, in corso al Cairo, in linea con l’importanza attribuita a tali attivita’ nel contesto del Partenariato strategico UE-Egitto.

Il primo Protocollo d’Intesa avvia una collaborazione tra l’ITS Malignani di Udine, Danieli industrie, l’Istituto Don Bosco del Cairo e la New Cairo Technological University (NCTU), per la realizzazione di un’offerta educativa nel settore della meccatronica.

Il secondo, invece, avvia un’offerta educativa nel settore biomedico, tra la Fondazione ITS Nuove Tecnologie della Vita Academy di Bergamo, l’Azienda Polygon di Milano, l’Istituto Don Bosco del Cairo e l’Università tecnologica egiziana del 6 Ottobre.

L’obiettivo di tali intese è quello di valorizzare i talenti degli studenti e sviluppare competenze fondamentali per la crescita personale e territoriale, contribuendo anche al crescente fabbisogno italiano di manodopera specializzata e rafforzando al contempo i percorsi di immigrazione regolare verso il nostro Paese.

“Questi Protocolli d’Intesa rientrano in una più ampia strategia promossa dal Governo italiano attraverso il Piano Mattei, volta a migliorare il livello delle competenze tecniche e professionali degli studenti egiziani e a favorire i percorsi legali di immigrazione in settori chiave per l’Italia e per le sue aziende” ha dichiarato il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

L’Ambasciatore d’Italia in Egitto, Michele Quaroni, ha inoltre chiarito che la strategia alla base di questi Memorandum si potra’ presto avvalere anche della creazione di un Centro per l’Impiego Italo-Egiziano al Cairo per promuovere percorsi di formazione professionale ed orientamento al mercato del lavoro sia egiziano che italiano.